Partecipa a ComoDailyNews.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cessna 172: Un malore da gran caldo tra le cause dell'incidente

Pietro Brenna avrebbe avuto un malore a seguito del caldo improvviso

Redazione comodailynews.net
Condividi su:

Tra le cause che hanno portato allo schianto del Cessna 172 potrebbe esserci il forte caldo che sta attanagliando tutta l'area comasca e limitrofa. Nell'ambiente lacustre c'è ancora grande silenzio e rammarico per l'accaduto. Pietro Brenna, il pilota, come già più volte precisato, era molto conosciuto nell'ambiente ed era considerato un grande esperto in materia di volo. 

Resta il fatto che le indagini stanno  cercando di vagliare ogni tipo di ipotesi per capire cosa abbia portato il veicolo a volare tanto in basso per poi schiantarsi contro la parete montana nei pressi di Forni sopra Premana.

Ai fini delle indagini sono stati posti sotto sequestro i resti del veivolo, custoditi in un hangar a Como in attesa che vengano ultimati gli accertamenti tecnici e che venga svolta l'autopsia sui corpi delle tre vittime. Ricordiamo infatti che sul Cesnna 172 volavano in qualità di passeggeri anche Francesco Gianola e Adele Croci, marito e moglie residenti di Abbadia Lariana.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook