Partecipa a ComoDailyNews.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mariano: Tunisino arrestato per droga, i cittadini ironizzano sul web

Condividi su:

Nuovo caso di droga in città. Questa volta riguarda un tunisino, residente in città, ad essere coinvolto, si tratta di Makrem Nasrauoi, trovato in possesso 63 grammi di Marjiuna.

Nasraoui era stato dapprima visto in piazza Libertà a Cabiate, qualche suo atteggiamento ha insospettito i carabinieri che lo hanno fermato per un controllo. Dopo diverse resistenze l'uono di 37 anni, ha estratto dalla tasca 13 grammi di marijuana e cento euro in contanti. A quel punto, l'uomo è stato condotto a casa sua, in via Alberto da Giussano a Mariano nella cui residenza sono stati trovati altri 50 grammi di droga e 1200 euro di dubbia provenienza. La resistenza a pubblico ufficiale e la droga trovata in suo possesso sono stati determinanti per far scattare immediatamente le manette. 

Detto ciò dobbiamo commentare, con qualche punto interrogativo, il fatto che la notizia già divulgata sul web abbia avuto reazioni decisamente sorprendenti tra i commenti dei lettori. I residenti hanno infatti ironizzato sulla fiscalità con la quale i carabinieri hanno svolto il loro, ottimo lavoro. Secondo i cittadini infatti, i problemi reali sarebbero altri, e non ci si dovrebbe soffermare solo ai 13 grammi di droga o alle 100 euro trovate nelle tasche dell'uomo, ma si dovrebbero combattere i veri problemi della città. Per altri invece il filo che lega quest'operazione è a stretto contatto con l'origine straniera dell'uomo accusando l'operazione effettuata di avere una vena razzista. Tralasciando ciò, è opportuno segnalare l'importanza di avere forze dell'ordine attive sul territorio a tutela dei cittadini di qualsiasi nazionalità siano.

Condividi su:

Seguici su Facebook