Partecipa a ComoDailyNews.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

15 settembre: Unindustria ospita Giovanni Reale e Armando Torno

Condividi su:

Lunedì prossimo a Como, in via Raimondi 1, Unindustria ha organizzato un incontro con Giovanni Reale e Armando Torno sul tema "La filosofia salverà il mondo". L'evento avrà inizio alle ore 20.30 in sala conferenze Unindustria Como. 

GIOVANNI REALE
Giovanni Reale si è laureato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Successivamente ha perfezionato i suoi studi a Marburgo e a Monaco di Baviera. Ha insegnato alla Cattolica di Milano dove è stato a lungo ordinario di «Storia della Filosofia Antica» e dove ha anche fondato il «Centro di Ricerche di Metafisica».
Dal 2005 insegna “Storia della filosofia antica e medioevale” all’Università Vita-Salute del San Raffaele. È autore di fondamentali contributi sui presocratici, Socrate, Platone, Aristotele, Seneca, Plotino e di una “Storia della filosofia greca e romana” (Bompiani 2004). Le sue opere sono tradotte in 13 lingue. Ha coordinato la traduzione completa dell’opera platonica, ora edita da Bompiani. Scrive regolarmente per la pagina culturale del “Sole 24 Ore”.

ARMANDO TORNO
Editorialista del “Corriere della Sera”, conduce su Radio 24 il programma musicale Musica maestro. Tra i suoi lavori ricordiamo nel 1987 la traduzione del “De Pestilentia” di Federico Borromeo, nel 1991 la pubblicazione, con Monsignor Pierangelo Sequeri, del saggio “Divertimenti per Dio. Mozart e i teologi” (Piemme). Tra i suoi libri: “La truffa del tempo” (Mondadori, 1999), “Le virtù dell’ozio” (Mondadori, 2001), “La moralità della violenza. Considerazioni sul male della storia” (Mondadori, 2003) e “La scommessa. Puntare tutto su Cristo?” (Mondadori, 2010). Per Bompiani ha pubblicato, nel 2007, “Ponzio Pilato. Che cos’è la verità?” (con Massimo Cacciari) e, nel 2011, “Il paradosso dei conservatori”.

Ingresso è libero sino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria a unindustriacomo@unindustriacomo.it

Condividi su:

Seguici su Facebook