Rimani sempre aggiornato sulle notizie di comodailynews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Milano capitale dello sport con il Football For Friendship Forum

Per l'evento organizzato da Gazprom in arrivo giovani calciatori da 32 Paesi

| di Alessandro Ricci
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Arrivano dall'Europa, Africa, Asia e Sud America per un totale di trentadue squadre. Dalla Siria al Vietnam, passando per Algeria, Turchia, Brasile, Cina, i giovani calciatori si danno appuntamento a Milano dal 26 al 29 maggio prossimi per la quarta edizione del Football For Friendship Forum organizzato da Gazprom, sponsor ufficiale della Uefa Champions League. Ambasciatore globale del F4F è Franz Beckenbauer. 

Ogni squadra inoltre, è accompagnata da un baby giornalista fra i 12 e 14 anni scelto fra i compagni di squadra per il suo particolare interesse nello sport e nei progetti sociali. Fra di loro ci sono vincitori di contest nazionali dedicati ai migliori giovani giornalisti, blogger popolari e promettenti scrittori e fotografi. Le giornate sono occasione non solo di incontri di street-soccer ma anche modo di incontrare ragazzi provenienti da tutto il mondo, confrontarsi sui valori portanti del torneo come tolleranza, uguaglianza e stile di vita sano. 

Nell'edizione 2016 del Football For Friendship Forum, per l'Italia giocano i ragazzi di F.C. Internazionale e in loro rappresentanza come appunto giovane giornalista c'è Laura Congiunti, 12 anni a giugno, Esordiente con l’Inter Femminile. «Sono molto emozionata per questo appuntamento per il quale con i compagni di squadra ci stiamo preparando da tempo - dichiara  Laura Congiunti -. Fare gli onori di casa, raccontare l'evento, accogliere così tanti ragazzi provenienti davvero da tutto il mondo sarà allo stesso tempo una responsabilità e una gioia, farò del mio meglio». Cuore nero-azzurro da sempre, ha iniziato a giocare a cinque anni a non ha mai smesso, coronando il sogno di esser parte dell'Inter femminile. Frequenta la prima media (6th grade) presso la scuola americana di Milano dove è stata premiata come "most well balanced student". Parla inglese, italiano e studia spagnolo. Ama gli animali, in particolare il suo cane Apple Pie, che spesso la accompagna agli allenamenti.

Il ruolo dei baby giornalisti che divideranno l'International Children's Press Centre con giornalisti professionisti sarà quello di raccogliere informazioni, assistere agli allenamenti, intervistare i giovani calciatori e raccontare tutto sui canali social del Football For Friendship. 

Fra gli altri baby giornalisti c'è Nour Debsi dall'Algeria, 14 anni, parla francese, inglese ed arabo. L'argentino Joaquín Flammini non solo è un fan del calcio e giovane influencer, è anche un promettente attore e ha partecipato alle serie tv più popolari nel suo Paese. Zixuan Yu, cinese, 13 anni, è reporter in un giornale scolastico e, per il suo stile perfetto, è stato nominato “genio del giornalismo giovanile”. Seda Saçmacı dalla Turchia scrive storie fantasy, studia il giapponese, disegna e suona il violino, il piano e il flauto. Fabiënne Koeman rappresenta l'Olanda e non solo scrive di calcio, ma gioca come unica ragazza nel suo team come difensore. 

Alessandro Ricci

Contatti

redazione@comodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK